Il ruolo di Gyala nella gestione dell’emergenza in occasione dell’attacco cyber alla ASL1 Abruzzo, Avezzano Sulmona L’Aquila.

L’attacco alla sicurezza si è verificato il 3 maggio 2023 e, rivendicato dalla gang ransomware Monti, ha causato la totale interruzione delle attività amministrativo e sanitarie della ASL e un’ingente perdita di dati.
L’impianto difensivo dell’ente era conforme al framework dell’ACN, ma: “Si è trattato di un hackeraggio anomalo – racconta Urbani – perché sono stati cifrati tutti i server, contrariamente a quanto avviene di solito. Fortunatamente siamo intervenuti subito e abbiamo salvato molti dati, perché erano stati fatti i backup”.

“Nicola Mugnato di Gyala e i suoi collaboratori – prosegue Urbani – hanno avuto un ruolo predominante nella gestione dell’emergenza, nell’attività di recupero e nella messa in sicurezza dell’amministrazione”.

Protezione e Cyber Resilience dei dispositivi elettromedicali con Gyala – Copy

Luglio 3, 2024

Cybersecurity e sostenibilità – Intervista ad Andrea Storico DATAMANAGER.IT La cybersecurity sta...

Leggi
WHITE PAPER GYALA E NIS2

Whitepaper Gyala e NIS2 – Una guida per le aziende sanitarie

Luglio 1, 2024

Gyala e NIS2, il Whitepaper come guida per le aziende sanitarie FORUMPA.IT...

Leggi

Sostenibilità e sicurezza informatica

Aprile 18, 2024

La sicurezza informatica è legata a filo doppio con la sostenibilità. La...

Leggi