Resilienza informatica

Andare oltre l'XDR nel panorama digitale di oggi.

Redazione Gyala, 29 Agosto 2023

La sicurezza informatica è diventata una priorità assoluta, gli attacchi informatici sono sempre più sofisticati e le conseguenze di una violazione sono, spesso, devastanti. È quindi essenziale adottare strategia di resilienza informatica solida per sistemi e dati sensibili.

Capire la resilienza informatica

La resilienza informatica è la capacità di un’organizzazione di resistere agli attacchi informatici, riprendersi velocemente da una violazione dei dati e continuare a operare in modo sicuro. È diversa dalla sicurezza informatica tradizionale, che si concentra principalmente sulla prevenzione degli attacchi. La resilienza informatica, d’altra parte, si concentra sulla preparazione, sulla risposta e sulla ripresa dopo un attacco.

Componenti chiave di una strategia di resilienza informatica

La resilienza informatica richiede una combinazione di tecnologie, processi e persone.
Una strategia di resilienza informatica efficace deve comprendere diversi componenti chiave:

  • Identificazione delle minacce e delle vulnerabilità: le aziende devono essere in grado di individuare le potenziali minacce e le vulnerabilità dei propri sistemi con una combinazione di monitoraggio in tempo reale, analisi delle minacce e intelligence sulle minacce. 
  • Protezione dei dati: è essenziale adottare soluzioni di protezione di dati come l’uso di crittografia, l’implementazione di controlli di accesso e la creazione di backup regolari dei dati.
  • Risposta agli incidenti: La capacità di risposta immediata a un attacco è vitale. Il tempo che intercorre tra la rilevazione e la risposta decreta la mitigazione del problema.

Il ruolo della resilienza informatica nella conformità normativa

La resilienza informatica svolge un ruolo fondamentale nella conformità normativa.
Molti settori, come il settore bancario e il settore sanitario, sono soggetti a rigorose normative sulla protezione dei dati; motivo per cui le organizzazioni appartenenti a questi settori devono dimostrare di avere una solida strategia di resilienza informatica per essere conformi a queste normative. Ciò include l’adozione di misure di sicurezza adeguate, come la crittografia dei dati, l’accesso controllato e la creazione di backup regolari dei dati.

Migliorare la resilienza informatica è possibile. Andare oltre l'XDR

L’XDR (eXtended Detection and Response) è diventato uno strumento comune nel panorama della sicurezza informatica per identificare le minacce di Cyber Security altamente sofisticate o nascoste, e migliorare la velocità di rilevamento e risposta. Tuttavia, per migliorare la resilienza informatica, è necessario andare oltre l’XDR, e adottare un approccio più olistico. 

Ciò significa integrare l’XDR con altre tecnologie e processi, come la Threat Intelligence avanzata, per ottenere una visione completa delle minacce informatiche. La Threat Intelligence avanzata utilizza analisi dei dati e intelligenza artificiale per identificare e prevenire le minacce in modo proattivo supportando le aziende nell’individuare le minacce prima che diventino attacchi effettivi, e nell’adottare misure preventive per proteggere i propri sistemi.

Conclusioni: la Cyber Resilience è la chiave per un futuro sicuro. Agger è il tuo alleato per realizzarla.

Costruire un’organizzazione resiliente agli attacchi informatici richiede un impegno continuo e una stretta collaborazione tra le diverse funzioni aziendali.
Supportare le aziende in una gestione più snella e meno dispendiosa delle attività finalizzate alla loro Cyber Resilience è tra le ragioni per cui è nata la nostra tecnologia. Come abbiamo detto non basta l’XDR per quando sia sofisticato, ma è importante andare oltre e adottare tecnologie predittive più complesse, integrandolo, come fa la nostra piattaforma Agger.

Agger garantisce resilienza in modo automatico, fluido e con il minor impegno di personale possibile, grazie ai sofisticati algoritmi di intelligenza artificiale di derivazione militare. Agger è l’unica piattaforma Made in Italy, all-in-one di Cyber Security che, grazie all’AI, è in grado di prevenire, identificare e gestire automaticamente, H24, ogni minaccia e anomalia di tipo informatico,  per massimizzare la IT/OT resilience.

Vuoi saperne di più? Guarda il video:

ARTICOLI CORRELATI

Tecnologia e sicurezza nel settore navale

Aprile 29, 2024

TECNOLOGIA E SICUREZZA NEL SETTORE NAVALE La crescente dipendenza dalla tecnologia ha...

Leggi

Sostenibilità e sicurezza informatica

Aprile 18, 2024

La sicurezza informatica è legata a filo doppio con la sostenibilità. La...

Leggi

Ricerca Cyber Security e Sostenibilità

Aprile 16, 2024

Cyber Security e Sostenibilità, la Ricerca Ricerca sviluppata dalla Fondazione per la...

Leggi